Ogni pianta ha un'origine germinale



Il mondo vegetale è una fonte inesauribile di ispirazione. Come tutti gli esseri che lo abitano, le piante svolgono una grande varietà di funzioni vitali e interconnesse con le altre specie; inoltre, riempiono il nostro mondo di bellezza!


Ogni pianta ha un'origine germinale: seme che scoppia, germoglia, si espande. Ogni pianta ha un fondamento, è una radice.


La radice è la parte della pianta che esiste e si sviluppa - discreta e umile - sotto la terra. Nonostante siano quasi sempre invisibili, le radici hanno funzioni elementari: ancoraggio, assorbimento, accumulazione, supporto, trasporto, creazione e comunicazione. Ciò che non vediamo è il fondamento della vita della pianta.


Tutti abbiamo bisogno di radici, sono ciò che ci sostiene e ci collega alla terra, ciò che ci radica. È anche una specie di specchio organico ed esistenziale.


Nel campo del linguaggio, la radice è il "germe" delle parole.

A volte mettiamo le radici; a volte soffochiamo i problemi sul nascere, o andiamo alla radice dei problemi; a volte è necessario ricordare le nostre radici per sapere chi siamo.


Al di là di ogni considerazione filosofica, simbolica o metaforica, nella loro apparente semplicità, le radici sono uno spettacolo estetico singolare e fungono da ispirazione per gli esseri umani in molti modi: sono reti, universi, vene, labirinti, vita.


Queste illustrazioni botaniche descrivono, con semplicità, le forme che le radici di diverse piante prendono quando si sviluppano. Sono stati fatti dal Dr. Erwin Lichtenegger - un botanico austriaco dedicato all'ecologia delle radici - insieme al Dr. Lore Kutschera, entrambi autori di un Atlante delle radici dell'Europa centrale compilato negli anni '60, che serve ancora come riferimento per molti studi botanici attuali.

0 vistas0 comentarios

Entradas Recientes

Ver todo